Torino, chi è Ilotte, nuovo presidente Camera commercio

Torino, 15 set. (La Presse) - Ha 48 anni, conosce tre lingue ed è laureato in ingegneria meccanica il nuovo presidente della Camera di commercio di Torino, Vincenzo Ilotte. Sposato con tre figli, Ilotte ha iniziato la sua carriera in Idea S.a.s, piccola azienda tessile, di cui negli anni Ottanta era fondatore e socio accomandatario. Tra l'89 e il '91 Ilotte è stato responsabile tecnico della Compagnie générale des eaux, il servizio che gestisce l?acquedotto parigino. Dopo aver lavorato in Kolbenschmidt, nel 1992 è entrato nell'azienda di famiglia, le Fonderie 2a s.r.l./ 2A s.p.a, che si occupano della produzione di chiusure lampo e di getti presso fusi in leghe di alluminio. Sin dall'inizio Ilotte si è occupato della divisione fonderia, che ha contribuito a sviluppare sino a farla diventare la prima di pressofusione del Nord Ovest.

Per questo ha ricevuto numerosi premi da parte dei propri clienti, oltre che, nel 2011, il premio Europe 500. Negli ultimi anni Ilotte è stato anche membro del consiglio di territorio di Unicredit, del consiglio di amministrazione di Italconsult e di Sagat. Tra le principali esperienze associative, Ilotte è stato fino al 2011 presidente del gruppo Giovani imprenditori, dal 1998 ad oggi membro della Giunta dell'Unione industriale di Torino, fino al 2012 presidente Amma, nonchè vicepresidente Unione industriale di Torino e, prima di diventare presidente della Camera di commercio torinese, membro del Consiglio direttivo e della Giunta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata