Tonfo per la borsa di Tokyo ma Piazza Affari apre in rialzo
Profondo rosso per la borsa nipponica che lascia 760 punti sul terreno

 Chiusura in picchiata per la Borsa di Tokyo, chiusa ieri per festività, con l'indice Nikkei 225 che scende del 4,84% a 14.952,61 punti, lasciando sul terreno 760,78 punti solo nella seduta odierna. Cambio dollaro-yen a 112,39.

Apre positiva invece Piazza Affari: Mib a 16.105,57 punti a +2,11%, All-Share a 17.581,67 punti a +1,79%. Ieri a Milano ennesima seduta di passione sui mercati. In chiusura Piazza Affari ha ceduto il 5,65% a 15.773 punti. Dopo la parentesi positiva della vigilia, le Borse europee sono tornare a scendere con Milano e Parigi che hanno aggiornato i minimi a due anni e mezzo. Pesano ancora le preoccupazioni legate alle prospettive di crescita dell'economia mondiale con il presidente della Federal Reserve (Fed), Janet Yellen, che ieri ha fatto capire che tali turbolenze possono incidere sull'outlook economico. Sul fronte societario oggi ulteriori indicazioni negative sono arrivate per le banche da Société Générale con l'outlook sul 2016 che ha deluso gli analisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata