Tlc, anche da Cdp via libera a lettera intenti per società rete unica

Roma, 31 ago. (LaPresse) - Su proposta dell'Amministratore Delegato Fabrizio Palermo, il Consiglio di Amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) presieduto da Giovanni Gorno Tempini, "ha dato il via libera alla firma di una lettera di intenti con Tim finalizzata a dare vita alla società della rete unica nazionale necessaria per l'accelerazione dello sviluppo digitale dell'Italia". Così in una nota Cdp dopo il cda odierno.

Il progetto "punta alla nascita di AccessCo, società aperta anche ad altri investitori e destinata a gestire la rete unica nazionale. AccessCo verrà costituita mediante la fusione di FiberCop, società comprensiva della rete di accesso primaria e secondaria di Tim, e di Open Fiber, società dedicata alla fibra ottica e partecipata da Cdp e Enel.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata