Tim, Rossi e Gubitosi: Da alleanze liberati 3 mld risorse

Milano, 22 apr. (LaPresse) - "Le risorse economiche liberate degli accordi siglati con Vodafone e con Santander sommate alle riduzioni di costi derivanti da razionalizzazioni organiche portano ad un risparmio complessivo che supera i 3 miliardi di euro grazie ai quali sarà possibile intervenire in maniera incisiva sul fronte della riduzione del debito". Così l'amministratore delegato di Tim, Luigi Gubitosi e il presidente Salvatore Rossi nella lettera agli azionisti che integra la relazione finanziaria annuale 2019. Lo scorso anno Tim "con il duplice obiettivo di conseguire una maggiore efficienza operativa e al tempo stesso consolidare i nostri vantaggi competitivi" ha "costruito solide alleanze con gruppi di primaria importanza sul panorama internazionale", ricordano i manager. La riduzione del debito è "un tema assolutamente imprescindibile, non solo per migliorare la solidità degli indicatori di natura finanziaria e patrimoniale, ma anche e soprattutto per riacquisire flessibilità e un maggior spazio di manovra per il futuro", sottolineano Rossi e Gubitosi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata