Tim, Gubitosi: Mediaset in rete unica? Non vedo vantaggio ma valuteremo

Cernobbio (Como), 5 set. (LaPresse) - "Mentre mi è evidente per un operatore di Tlc, non mi è evidente il vantaggio che avrebbe un fruitore a entrare" nel progetto della rete unica. "Mi rendo conto che sia suggestivo il momento vista la sentenza" della Corte di Giustizia europea, "ma l'accordo è stato fatto precedentemente. Se ci sarà un interesse di qualcuno sarà valutato". E' quanto ha detto l'amministratore delegato di Tim, Luigi Gubitosi, rispondendo a una domanda in conferenza stampa al Forum 'The European House - Ambrosetti' di Cernobbio, a proposito di un possibile ingresso di Mediaset nel progetto della rete unica capitanato da Tim.

Un eventuale ingresso del Biscione sarebbe possibile se cambiasse la norma italiana in materia di concentrazioni nel settore, dopo la sentenza della Corte del Lussemburgo che - dando ragione a Vivendi in un ricorso al Tar del Lazio sulla quota detenuta in Mediaset - ha sancito la non conformità dell'articolo 43 del Tusmar rispetto alla normativa europea. Una sentenza che potrebbe aprire a nuovi scenari per quanto riguarda le concentrazioni nel settore delle Tlc, per cui Mediaset si è già detta disposta a valutare ogni possibilità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata