Tesoro vende tutti 2,5 mld Ctz biennali, ma tasso balza a 0,692%

Roma, 28 ott. (LaPresse) - Il Tesoro ha collocato 2,5 miliardi di euro di Ctz biennali, pari al massimo dell'offerta, pagando un tasso medio dello 0,692%, in netto rialzo rispetto allo 0,385% dell'asta del 25 settembre scorso. Il rendimento di assegnazione risulta più che raddoppiato rispetto al minimo storico dello 0,326% registrato in agosto. La domanda per il Ctz, che ha scadenza aprile 2016, è calata a 1,7 volte l'offerta rispetto al bid-to-cover pari a 2 del mese scorso. Via XX Settembre ha inoltre venduto Btpei, bond indicizzati all'inflazione, per 1 miliardo di euro, che corrisponde a sua volta al massimo della forbice dell'offerta. Si tratta di un decennale con scadenza settembre 2024, collocato per 578,6 milioni di euro a un tasso dell'1,43% (+31 punti base), e di un titolo a quindici anni con scadenza settembre 2026, piazzato per 421,4 milioni di euro a un tasso dell'1,68% (+2 p.b.). La domanda è stata pari rispettivamente a 2,11 e a 2,5 volte l'offerta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata