Tesoro: Fabbisogno cala a 61,5 mld nel 2011, migliora di 5,5 mld

Roma, 2 gen. (LaPresse) - Il fabbisogno del 2011 è stato migliore dell'anno precedente: il saldo ammonta a circa 61,5 miliardi e "migliora di 5,5 miliardi rispetto al 2010", tre miliardi più delle stime ufficiali Def (Documento di economia e finanza). Lo rende noto il ministero dell'Economia e delle finanze in un comunicato stampa. "Il fabbisogno del 2011 - fa sapere il ministero - ammonta, con i dati provvisori al 31 dicembre 2011, a circa 61,5 miliardi, 5,5 miliardi in meno rispetto all'anno precedente che aveva chiuso con un fabbisogno annuo di circa 67 miliardi. Il miglioramento arriva quasi a 8 miliardi, se si confronta il dato annuo 2010 e 2011 in modo omogeneo, escludendo l'erogazione per il sostegno finanziario alla Grecia, che nel 2011 è stata molto più rilevante (circa 6 miliardi contro i 4 miliardi circa del 2010)". In particolare, il Tesoro segnala dal lato degli incassi, nel mese di dicembre, il buon andamento delle entrate fiscali nonostante il differimento al 2012 del versamento di 17 punti percentuali dell'acconto Irpef (circa 3 miliardi).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata