Tesla, Musk si difende: Accuse Sec ingiustificate, sono deluso

Washington (Usa), 27 set. (LaPresse/AFP) - Il capo della Tesla, Ella Musk, ha respinto al mittente le accuse di frode mosse dalla Consob americana, che lo incolpa di aver ingannato gli investitori sui piani della società che produce auto elettriche.

"Questa azione legale ingiustificata da parte della Sec (Securities and exchange commission, ndr) mi lascia profondamente rattristato e deluso", ha detto Musk in una nota. "Ho sempre agito nell'interesse migliore della verità, della trasparenza e degli investitori", ha aggiunto per poi sottolineare che "i fatti dimostreranno che non ho mai compromesso ciò in alcun modo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata