Terna, utile 2011 cala a 440 mln, salgono ricavi, dividendo 0,21 euro

Roma, 20 mar. (LaPresse) - Utile netto di Terna in calo del 28,1% nel 2011, con una flessione di 172 milioni rispetto al precedente esercizio, con ricavi a 1.635,6 milioni di euro (+2,9%) e un dividendo proposto "in linea con l'esercizio precedente" di 21 centesimi per azione. E' quanto emerge da una nota del gruppo, che sottolinea che l'utile rettificato 2011 si è attestato invece a 465,3 milioni di euro, in crescita di 5,2 milioni rispetto al precedente esercizio (+1,1%). Sul risultato netto di Terna ha pesato la cosiddetta Robin tax, che ha fatto scendere l'utile delle attività continuative a 327,3 milioni di euro. Per arrivare a un utile di 440 milioni di euro sono state necessarie le attività operative cessate (+112,7 milioni). Per quanto riguarda i margini, l'Ebitda 2011 si è posizionato a 1.229,7 milioni di euro, con un incremento di 54,8 milioni di euro rispetto ai 1.174,9 milioni di euro del 2010 (+4,7%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata