Terna, nel Piano Sviluppo 2020 oltre 14 mld per rete elettrica nazionale

Milano, 8 apr. (LaPresse) - Oltre 14 miliardi di euro di investimenti per lo sviluppo e l'ammodernamento della rete di trasmissione elettrica nazionale pianificati nel prossimo decennio per abilitare la transizione energetica e favorire la piena integrazione delle rinnovabili (in particolare eolico e fotovoltaico) in un sistema sempre più complesso. È l'impegno record di Terna nel Piano di Sviluppo 2020, pubblicato oggi, in cui sono programmati nuovi interventi da Nord a Sud, interconnessioni con l'estero e collegamenti tra le isole per una rete elettrica sempre più sicura, resiliente ed esercita con le più moderne e affidabili tecnologie: un importo in ulteriore aumento rispetto al Piano precedente (+7%) e quasi raddoppiato rispetto al 2017 per far fronte alla sfida rappresentata dalla transizione energetica. Lo riferisce una nota, spiegando che nello specifico, sono complessivamente 27 i nuovi progetti inseriti nel Piano di Sviluppo 2020 per complessivi 300 km di nuove linee elettriche. In particolare, il Piano è focalizzato sulla realizzazione di nuovi elettrodotti e sulla razionalizzazione di porzioni di rete in aree particolarmente urbanizzate come la Brianza, la costa marchigiana e le aree industriali e cittadine di Verona, Padova, Parma, Piacenza, Barletta, Bari, Caltanissetta, Ciminna, Crotone, con la dismissione di oltre 400 km di linee esistenti.

(Segue)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata