Termini Imerese, Uilm: Dr Motor fuori, non rileverà stabilimento

Roma, 21 giu. (LaPresse) - Dr Motor non rileverà lo stabilimento Fiat di Termini Imerese per rilanciare la produzione perché è definitivamente uscita dall'operazione. A darne notizia è il segretario della Uilm di Palermo, Vincenzo Comella, che ha riferito l'esito della riunione che si è tenuta al ministero dello Sviluppo e alla quale hanno partecipato i segretari nazionali di Fim, Fiom e Uilm. "Dr Motor è completamente fuori - ha detto Comella - e adesso il ministero intende andare a bussare alla porta dei 17 più grandi cotruttori d'auto che ci sono nel mondo per verificare se hanno interesse per lo stabilimento". Domani al ministero dello Sviluppo economico si terrà un incontro con i sindacati sulla questione del rinnovo della cassa integrazione per il secondo anno e dei 640 esodati in uscita da Termini Imerese. Per la prima settimana di luglio è previsto il primo incontro per verificare se ci sono nuove soluzioni per il rilancio dello stabilimento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata