Telecom, S&P taglia debito a livello 'junk', rating a 'BB+'

Milano, 14 nov. (LaPresse) - Standard & Poor's ha tagliato il rating di Telecom Italia da 'BBB-' a 'BB+', portandolo al livello 'junk' (spazzatura). Lo si legge sul sito dell'agenzia di rating. L'outlook è negativo. Secondo S&P "ci vorrà del tempo prima che le linee guida della revisione strategica del gruppo si traducano in prestazione finanziarie notevolmente migliori". Gli analisti dell'agenzia di rating prevedono invece "un ulteriore calo del margine operativo lordo" sulle operazioni del biennio 2014-2015", con un "elevato debito rispetto all'Ebitda e un debole flusso di cassa, nonostante le misure appena annunciate (vendita di Telecom Argentina e bond convertibile, ndr)". L'outlook negativo riflette "un ulteriore possibile taglio del rating se il gruppo non riuscirà a migliorare la performance operativa nazionale, ad accelerare la riduzione del debito e a rafforzare il flusso di cassa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata