Telecom, Recchi: Eccesso di regole porta rischi su innovazione

Torino, 3 dic. (LaPresse) - Una regolamentazione di settore troppo pesante, come nel settore del tlc, il presidente di Telecom, Giuseppe Recchi, evidenzia che "rischia di spostare la concorrenza su un altro piano: quello della definizione delle regole anziché quello dell'innovazione e delle creazione di valore, per azionisti e consumatori". Lo ha detto a margine di un evento al Telecom Italia Lab di Torino, ribadendo che "nelle aree non a fallimento di mercato, siamo tutti convinti che ci sia domanda, siamo pronti ad investire. Ma questo sarà possibile se è solo la nostra capacità di fare investimenti sarà tutelata". Altrimenti, ha proseguito Recchi, "è l'arbitro e non la bravura delle squadre a decretare chi vince e chi perde". Recchi ha concluso sottolineando che Telecom investirà 1 miliardo in 3 anni in ricerca e sviluppo, e 3 miliardi per la rete.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata