Telecom, Patuano: Cda unanime su conversione azioni risparmio

Milano, 6 nov. (LaPresse) - Parte male il titolo Telecom che quota a 1,17 euro a -1,68% il giorno dopo i conti e la decisione di cancellare le azioni risparmio, che invece volano a 1,04 a 5,71%.

VOTO UNANIME. La struttura con azioni ordinarie e risparmio insieme era "totalmente anacronistica" per questo il voto del consiglio di Telecom Italia è stato "unanime". Lo ha detto l'a.d. Telecom, Marco Patuano, nella conference call con gli analisti sui conti al terzo trimestre, dopo che il cda ha approvato ieri la proposta di conversione di titoli risparmio in ordinari.

"Si è visto che altre aziende italiane si sono allontanate con grande successo da questa bipartizione", ha aggiunto Patuano, precisando che "il forte aumento" del valore delle azioni degli ultimi giorni "ha aperto una imperdibile finestra di opportunità per tutti gli azionisti come per la società". L'opzione di conversione, ha detto ancora l'a.d., "la monitoravamo da anni".

APERTI A BRASILE. Su Tim Brasil "non abbiamo ricevuto un'offerta formale da parte di nessuno, se arriverà sarà presentata in maniera adeguata al consiglio che la valuterà". Lo ha detto l'a.d. Telecom Italia Patuano in merito alla proposta ad Oi di Letter One, che ha messo sul piatto 4 miliardi di dollari nel caso la stessa Oi proceda a una fusione con la partecipata brasiliana di Telecom.

"Abbiamo sempre detto che consideriamo tutte le opzioni che possono creare valore per gli azionisti, questo significa che andremo a valutare un'offerta se sarà quella giusta per Tim Brasil", ha aggiunto Patuano, sottolineando che la situazione dei cambi "non aiuta molto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata