Telecom Italia: svetta a Piazza Affari su nuovi voci Wind-3 Italia e maxi fusione Verizon-Aol
(Finanza.com) Telecom Italia prende il volo a Piazza Affari. Il titolo del colosso tlc italiano sul Ftse Mib segna un rialzo del 3,8% a 1,08 euro. A muovere il titolo una serie di elementi, in primis la notizia della maxi fusione tra Verizon e Aol con un'operazione da 4,4 miliardi di dollari e che valuta quest'ultima 50 dollari per azione. Le azioni Telecom beneficiano anche delle nuove indiscrezioni riportate da Bloomberg in merito a un prossimo accordo tra la russa VimpelCom e la cinese Hutchison Whampoa per l'integrazione delle loro controllate italiane (rispettivamente Wind e 3 Italia). A capo della nuova società ci sarebbe Maximo Ibarra, attuale Ceo di Wind, mentre Vincenzo Novari, Ad di 3 Italia, andrebbe uh posto in Consiglio di amministrazione della nuova entità. Impattano ancora sul titolo dell'ex monopolista delle telecomunicazioni le parole del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che ieri in un tweet aveva detto che la banda ultralarga rappresenta un obiettivo strategico e che non tocca al governo fare piani industriali, rispondendo alle voci di un possibile affidamento a Enel del piano di banda ultralarga.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata