Telecom Italia: brilla ancora a Piazza Affari su riassetto settore tlc
(Finanza.com)

Non si arresta la corsa di Telecom Italia sulla Borsa di Milano, dopo il rally messo a segno venerdì. L'azione sul Ftse Mib segna un rialzo del 5,67% a 0,559 euro con oltre 102 milioni di pezzi già passati di mano. Il titolo beneficia ancora una volta del fermento scatenato dal riassetto nel settore tlc. A catalizzare l'attenzione è fra tutti e l'imminente accordo, il cui annuncio ufficiale è atteso a breve, tra Vodafone e Verizon da 130 miliardi di dollari riguardante la cessione della quota del 45% nella joint venture Verizon Wireless al colosso statunitense.

analistiA detta degli analisti di Equita, la conferma da parte di Vodafone dell'esistenza di trattative avanzate tiene molto vivo l'interesse per la possibile ondata di M&A successiva a questo big deal. "Per Telecom Italia tale attesa speculativa sarà ulteriormente sostenuta se, come atteso, nel corrente mese di settembre i soci di Telco approfittassero della finestra per disdire il patto sociale". Così commenta la Sim milanese che conferma il giudizio hold con target price a 0,6 euro.

Non solo. Gli esperti si attendono per il prossimo 15 settembre la riunione del consiglio di amministrazione "strategico" di Telecom Italia. "Immaginiamo che quest'ultimo aggiorni anche sul piano di scissione della rete - spiega Equita - mentre dovrebbero essere premature comunicazioni più sensitive, come negoziati con nuovi possibili soci o disponibilità a considerare la cessione di Tim Brazil, mirate a scongiurare un possibile downgrade da parte di Moody's prima della fine dell'anno".

Nel complesso gli analisti vedono il titolo "giustamente sostenuto da elementi speculativi di breve periodo ma con upside relativamente contenuto dall'incertezza sulla struttura finanziaria/azione delle agenzie di rating".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata