Tav, Lupi: Un dovere completare asse Torino-Trieste, risorse ci sono

Berlino (Germania), 23 set. (LaPresse) - "Ora la sfida è arrivare al completamento della rete ad alta velocità, bisogna fare in modo che ciò avvenga, ed avvenga in tempi certi". Così Maurizio Lupi, ministro dei Trasporti, a margine della sua partecipazione ad Innotrans a Berlino, durante la quale ha anche visitato il nuovo Freccia1000 delle Ferrovie dello Stato, in merito al completamento della rete ad alta velocità.

"Le 2 sfide più importanti sono la Bari-Napoli, per cui il decreto Sblocca Italia prevede un finanziamento e per cui è previsto l'avvio dei cantieri entro il primo novembre - ha aggiunto Lupi - mentre l'altra sfida è la Palermo-Messina-Catania che una volta completata dimezzerà i tempi di percorrenza sulla tratta".

"C'è poi un dovere, che è quello di completare l'asse più importante, quello tra Torino e Trieste. Le risorse ci sono, la Legge di stabilità ne stanzierà delle altre, si tratta solo di realizzare l'opera rispettando i tempi e usando bene le risorse" ha aggiunto Lupi, che ha anche parlato delle molte aziende italiane presenti alla fiera berlinese, elogiando la forte industrializzazione e competitività del comparto, che oggi nel Freccia1000 trova una nuova eccellenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata