Supervertice in Germania tra Ue, Bce e Fmi

Parigi (Francia), 19 ott. (LaPresse/AP) - Il presidente francese Nicolas Sarkozy, il cancelliere tedesco Angela Merkel e altri funzionari economici si incontrano stasera a Francoforte per lavorare a una soluzione alla crisi del debito europea. L'incontro deciso all'ultimo minuto è stato definito dall'Eliseo un "meeting di lavoro informale", in preparazione dell'atteso vertice dell'Ue che si terrà domenica a Bruxelles. La sede del summit è stata scelta, approfittando della cerimonia di addio alla presidenza della Bce da parte di Jean-Claude Trichet. Presenti ai colloqui, oltre a quest'ultimo, anche il direttore del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde, il futuro presidente della Bce Mario Draghi, il presidente dell'Ue Herman Van Rompuy e il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso.

Prima del vertice si è svolta la cerimonia di addio di Trichet alla Bce, al termine della quale il presidente uscente ha consegnato al suo successore Mario Draghi il campanello, come da tradizione. Nel suo intervento Draghi ha definito Trichet "particolarmente prezioso in diverse circostanze critiche, tra cui quella attuale". "L'arte di governare - ha aggiunto - richiede determinazione e pragmatismo, finezza e fermezza. Queste ultime sono qualità che si possono trovare davvero solo negli uomini di cultura, a prescindere dal settore di attività in cui sono impegnati. A questo proposito anche Jean Claude è un esempio per tutti noi".

"Non posso concludere il mio intervento senza menzionare le straordinarie qualità umane di Jean Claude mi hanno arricchito personalmente e hanno reso il mio lavoro più facile durante tutti questi anni in cui abbiamo lavorato insieme. E' stato e rimane un amico di grande valore", ha concluso Draghi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata