Squinzi: Stato restituisca a imprese 48 mld crediti

Milano, 17 mar. (LaPresse) - "Lo Stato deve procedere al pagamento dei titoli arretrati alle imprese. Noi proponiamo di liquidare immediatamente 48 miliardi. Lo Stato li deve alle imprese da tanto tempo". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, a 'Che tempo che fa' su Rai3. "In questo momento, nel nostro Paese, i cittadini, sono terrorizzati. Non accadeva da oltre 50 anni", ha aggiunto.

Nel corso dell'intervista il presidente di Confindustria, rispondendo alle domande di Fabio Fazio, ha spiegato che "le aziende si augurano un governo che sia capace di governare, possibilmente stabile, che metta al centro della propria azione, con priorità assoluta, l'attenzione all'economia reale". Infine Squinzi ha sottolineato che "l'uscita dall'euro dell'Italia vorrebbe dire tornare allo stato di povertà anteguerra, quindi non posso che essere d'accordo con Marchionne".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata