Squinzi: Ok stop aumento Iva, ma priorità è costo lavoro

Roma, 13 giu. (LaPresse) - "Siamo a favore di non aumentare l'Iva, ma dobbiamo dire con altrettanta chiarezza che l'intervento prioritario deve andare sul costo del lavoro". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, nel corso di una tavola rotonda con i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, e con il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli.

"Non dobbiamo dimenticare che il cuneo è al 53%, il più elevato tra i Paesi Ocse", ha sottolineato il numero uno dell'associazione degli industriali italiani. "Negli ultimi nove anni - ha aggiunto - la Germania ha tagliato il costo del lavoro del 2%: da noi è aumentato del 9 per cento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata