Squinzi: Il tempo per il Governo è scaduto, serve subitissimo

Milano, 5 apr. (La@Presse) - "Siamo a tempo scaduto. Il governo non serve subito ma subitissimo perché l'economia reale ha un andamento tale che si deve intervenire subito". Così Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, a margine del salone del mobile a Milano. "Il decreto sui pagamenti della pubblica amministrazione - ha aggiunto - è diluito e complicato, ma rispetto a niente è meglio questo qualche cosa. Ma per la ripresa serve altro". "Il montante dei debiti - ha puntualizzato - è molto al di là di 120 miliardi, ovvero più di tre volte dei 40 miliardi del provvedimento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata