Spagna, Parlamento approva patrimoniale nell'ultima sessione

Madrid (Spagna), 22 set. (LaPresse/AP) - Il Parlamento spagnolo ha approvato la reintroduzione della patrimoniale per ridurre il deficit, nella sua ultima sessione prima dello scioglimento previsto lunedì. Il 20 novembre si terranno le elezioni parlamentari, con il partito Popolare dato per favorito. Secondo le stime dell'esecutivo a guida socialista di Zapatero, la tassa riguarderà 160mila persone il cui patrimonio netto supera i 700mila euro. Nonostante la dichiarata opposizione del partito Popolare, che definisce la misura un trovata elettorale della sinistra, hanno votato contro soltanto due parlamentari. I voti a favore sono stati 176, gli astenuti 166.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata