Spagna, governo taglia stima Pil 2013 da +0,2% a -0,3%

Madrid (Spagna), 20 lug. (LaPresse/AP) - Il governo della Spagna ha tagliato le stime sul Pil del Paese nel 2013, che vedono ora l'economia in recessione per due anni di fila. Il ministro del Tesoro, Cristobal Montoro, ha comunicato che il Pil si contrarrà dello 0,3% il prossimo anno, a fronte della crescita dello 0,2% prevista in precedenza. Montoro ha tuttavia spiegato che il Pil nel 2012, stimato in calo dell'1,7%, dovrebbe invece contrarsi dell'1,5%. Il ministro ha parlato nel corso di una conferenza stampa dopo una riunione di gabinetto programmata, annunciando anche che la regione di Valencia, una delle più indebitate della Spagna, ha chiesto al governo liquidità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata