Spagna, fuga capitali a 163 mld in primi 5 mesi del 2012

Madrid (Spagna), 31 lug. (LaPresse/AP) - Ammontano a 163 miliardi di euro i capitali usciti dalla Spagna nei primi cinque mesi del 2012. Lo ha reso noto la banca centrale spagnola. Il dato sulla fuga dei capitali tiene conto di azioni vendute dagli stranieri, debito del Paese, bond privati e depositi di denaro all'estero da parte di banche e cittadini spagnoli. A maggio sono usciti dalla Spagna 41,3 miliardi, contro i 9,5 miliardi dello stesso mese del 2011. Proprio a maggio Bankia, una delle principali banche spagnole, ha annunciato che avrebbe avuto bisogno di aiuti di salvataggio pari a 19 miliardi di euro. La richiesta fu un forte stimolo per il governo di Madrid a chiedere aiuti di salvataggio internazionali ai partner dell'eurozona fino a 100 miliardi di euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata