Spagna, EuroVegas sorgerà vicino a Madrid, 22 mld per maxi-area casinò

Madrid (Spagna), 8 feb. (LaPresse/AP) - Sarà costruito in un sobborgo di Madrid il complesso per casinò 'multimiliardario' EuroVegas e porterà investimenti e posti di lavoro. Lo hanno riferito funzionari pubblici spagnoli e il gruppo Las Vegas Sands. Il presidente del governo regionale di Madrid, Ignacio Gonzalez, ha spiegato che EuroVegas occuperà una superficie equivalente a 750 campi da calcio nel sobborgo cittadino di Alcorcon e il cantiere partirà alla fine di quest'anno. Per costruire l'intero complesso appena a Sud di Madrid è stimato un tempo di 18 anni, durante il quale dovrebbero essere creati 260 mila posti di lavoro. Dietro al progetto c'è il 79enne magnate statunitense, Sheldon Adelson, numero uno di Las Vegas Sands. Le cifre presentate al municipio di Madrid sono da capogiro. L'investimento è di 22 miliardi di euro, destinati a costruire dodici alberghi, sei casinò, un centro congressi e tre campi da golf. E ancora teatri, centri commerciali, bar e ristoranti. Las Vegas Sands gestisce casinò e complessi di intrattenimento in diverse città del mondo, fra cui Las Vegas, Macao (Cina) e Singapore. Michael Leven, ceo della società, ha spiegato che il gruppo spenderà il 35 per cento del totale degli investimenti e ha assicurato alle autorità spagnole che troverà i finanziamenti necessari per completare il resto del progetto. Non è chiaro da dove arriverà il restante 65 per cento dei fondi, anche se, ha rivelato Leven, alcune banche spagnole dovrebbero partecipare al finanziamento. Nonostante l'apparente impatto sull'occupazione più di un'organizzazione, soprattutto quelle ambientaliste e politiche di sinistra, hanno creato la piattaforma 'No EuroVegas' per protestare contro la costruzione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata