Slovenia, accordo su taglio a stipendi pubblico impiego del 4,8%

Lubiana (Slovenia), 16 mag. (LaPresse/AP) - Il governo sloveno ha approvato un accordo con i sindacati per tagliare gli stipendi del pubblico impiego fino al 4,8%, nell'ambito del piano di austerità che la Slovenia ha avviato per schivare la necessità di un prestito di salvataggio. L'accordo dovrebbe permettere alle finanze pubbliche di risparmiare 108,6 milioni di euro quest'anno e 182,65 milioni nel 2014. Il ministro degli Interni e della P.a., Gregor Virant, ha dichiarato ha intenzione di migliorare il modello di imposizione fiscale per combattere il lavoro nero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata