Sindacati-Confindustria firmano accordo su rappresentanza

Roma, 31 mag. (LaPresse) - La Cgil Cisl Uil e la Confindustria hanno firmato una intesa sulla rappresentanza. Lo rende noto su twitter la Cgil, definendolo un "accordo storico che mette fine a lunga stagione di divisioni".

L'intesa era attesa da decenni e segna la fine degli accordi separati tra sigle sindacali e Confindustria. Con la firma dell'intesa si stabiliscono nuove regole per misurare la rappresentatività delle diverse organizzazioni sindacali e per dare certezza agli accordi.

Immediati i commenti dal mondo della politica. "L'accordo tra la Confindustria ed i sindacati chiude in modo positivo il problema della certificazione della rappresentanza e della rappresentatività dei sindacati e apre una prospettiva di lavoro unitario sulle regole democratiche mentre in Parlamento si è aperta una stagione di riforme. E' un bel segnale per tutti", afferma in una nota il segretario nazionale del Pd, Guglielmo Epifani.

"Una bella notizia l'accordo appena firmato Confindustria-Sindacati. E' il momento di unire,non di dividere,per combattere la disoccupazione", scrive su twitter il premier Enrico Letta, commentando l'accordo sulla rappresentanza e la democrazia sindacale raggiunto fra Cgil-Cisl e Uil e Confindustria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata