Senato Usa approva sanzioni contro Cina per svalutazione moneta

Washington (Usa), 12 ott. (LaPresse/AP) - Il Senato statunitense ha approvato la legge che prevede sanzioni contro la Cina per la svalutazione della moneta. Con 63 voti a favore e 35 contrari, i deputati hanno espresso il loro malcontento per le relazioni commerciali tra Washington e Pechino. Il basso valore dello yuan ha infatti danneggiato l'economia statunitense facendo salire alle stelle le importazioni di prodotti cinesi in tutto il mondo, provocando la chiusura di fabbriche americane e portando a licenziamenti. Probabilmente la legge non supererà il voto alla Camera, dove i repubblicani temono che un'azione unilaterale contro la Cina possa scatenare una guerra commerciale. Anche l'amministrazione Obama preferisce una persuasione diplomatica alle sanzioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata