Sciopero Ryanair in sei Paesi: la compagnia cancella 250 voli

Braccia incrociate in Germania, Belgio, Italia, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna. A Chaleroi è stato srotolato uno striscione al terminal 

Ryanair ha cancellato decine di voli europei, mentre è in corso quello che i sindacati sostengono sia il più grande sciopero della storia della compagnia aerea. Il vettore con sede a Dublino ha minimizzato i timori di un'interruzione generalizzata, ma ha confermato la cancellazione di circa 250 voli.

"Oggi, oltre 2.150 voli Ryanair (il 90% del nostro programma) funzioneranno normalmente portando 400.000 clienti in tutta Europa", ha dichiarato la compagnia aerea. Gli scioperi degli equipaggi di bordo si stanno svolgendo in Germania, Belgio, Italia, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna.

All'aeroporto di Charleroi, in Belgio, circa 20 scioperanti . "Alcuni membri dell'equipaggio di cabina guadagnano 2.000 euro e tu hai un collega che fa esattamente lo stesso lavoro, che guadagna solo 1.000 euro, e con 1.000 euro in Belgio, è impossibile vivere", ha dichiarato Yves Lambot del sindacato belga Cne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata