Sangalli: Aumento Iva benzina su fuoco, 2036 per ritorno livelli precrisi

Roma, 12 giu. (LaPresse) - L'impatto dell'aumento dell'Iva "sui consumi, sulla crescita e sull'occupazione sarebbe davvero benzina sul fuoco della recessione". Lo ha detto il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, in occasione dell'assemblea annuale dell'associazione. "Benzina su un fuoco ancora ardente, visto che consumi, crescita e occupazione picchiano già al ribasso da ormai troppo tempo", ha aggiunto Sangalli.

Crolla il potere d'acquisto delle famiglie italiane e la dimensione raggiunta dalla caduta dei redditi "è tale che, se pure si riuscisse a tornare alle dinamiche di crescita pre-crisi, bisognerebbe comunque aspettare fino al 2036 per recuperare il potere d'acquisto perduto". E' quanto si legge nel rapporto 'L'Italia che arretra di Confcommercio e Centro Europa ricerche.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata