Saldo payrolls sostiene l'andamento degli indici statunitensi
(Finanza.com) Ultima seduta dell'ottava con il segno più per i listini statunitensi in scia delle indicazioni arrivate dal mercato del lavoro. Il saldo delle buste paga ad aprile si è attestato a 223 mila unità mentre il tasso di disoccupazione si è spinto ai minimi dal maggio del 2008 al 5,4%. Con le payrolls tornate a crescere sopra la soglia delle 200 mila unità ma ancora al di sotto dei livelli registrati nel 2014 (+194 mila payrolls/mese nel 2015, +260 mila/mese nel 2014) e le retribuzioni che non preoccupano, +2,2% a/a ad aprile, è molto probabile che la Federal Reserve aspetti la fine dell'estate prima di iniziare a rialzare il costo del denaro della prima economia. A meno di tre ore dalla chiusura delle contrattazioni il Dow Jones sale dell'1,5%, lo S&P segna un +1,3% e il Nasdaq avanza dell'1,2%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata