Saldi al via, caccia all'affare. Codacons: Vendite sottotono, cali del 12-17%

Roma, 6 lug. (LaPresse) - Al via oggi i saldi estivi. Ma "sottotono" per Codacons, che dalle ore 10 di questa mattina sta monitorando l'andamento degli sconti di fine stagione nelle principali città italiane. "Complice il bel tempo e le alte temperature - sottolinea l'associazione dei consumatori - in quasi tutta la penisola, nel giorno di avvio dei saldi si sta registrando una diminuzione del numero di cittadini a caccia d'affari nelle vie dello shopping e nei centri commerciali".

"Quantitativamente - afferma il Codacons - le riduzioni nelle vendite rispetto agli sconti estivi del 2012 variano nelle principali città dal 12% al 17%: colpiti dal calo degli acquisti operato dai consumatori soprattutto i piccoli negozi e le periferie, mentre le boutique d'alta moda tengono il passo rispetto agli anni passati, grazie soprattutto ai turisti stranieri, che risultano i più propensi a fare compere nel nostro Paese".

"I cittadini che oggi hanno scelto di andare per saldi, si sono limitati ad osservare le vetrine e, rispetto agli anni passati, valutano con maggiore attenzione i propri acquisti - spiega il presidente Codacons Carlo Rienzi - Il budget da dedicare agli sconti di fine stagione si è praticamente dimezzato rispetto a pochi anni fa, con la conseguenza che oggi si compra solo ciò che si ritiene indispensabile o ci si limita ad acquisti di valore ridotto, come dimostrano i dati negativi che abbiamo registrato nella prima giornata di saldi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata