Saipem: Nuovi contratti E&C onshore per circa 600 mln dollari

Roma, 13 gen. (LaPresse) - Saipem si è aggiudicata contratti E&C onshore per un valore di circa 600 milioni di dollari. Lo comunica la controllata di Eni in una nota. A Dicembre, in Arabia Saudita, Saipem si è aggiudicata da Safco (Saudi Arabian Fetilizer Company) il contratto chiavi in mano per il progetto 'Safco V', che prevede la quinta espansione del complesso industriale di Al-Jubail tramite la realizzazione di un nuovo impianto per la produzione di urea, situato circa 100 chilometri a nord di Dammam, sulla costa orientale dell'Arabia Saudita. Il contratto comprende l'ingegneria, l'approvvigionamento e la costruzione di un impianto con una capacità di produzione di 3.250 tonnellate di urea al giorno, basato su tecnologia Snamprogetti, insieme alle relative unità di produzione di servizi e strutture di collegamento con gli impianti già esistenti. Il progetto sarà completato nella prima metà del 2014. Inoltre, Saipem ha negoziato diversi incrementi dello scopo del lavoro su contratti onshore esistenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata