Saccomanni: Banche italiane in salute, mercati non si preoccupino

Torino, 4 nov. (LaPresse) - Gli investitori internazionali "non dovrebbero preoccuparsi sullo stato di salute" delle banche italiane. Lo ha detto il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, in un'intervista al Financial Times. Saccomanni ha affermato che "in Italia ci siamo presi cura delle nostre banche" e "non sono stati spesi soldi dei contribuenti per sostenerle fino ad ora". Per Saccomanni gli istituti di credito "hanno passato un brutto periodo perché l'economia era in recessione", e il sistema bancario italiano "è un sisterma retail, quindi legato ai prestiti alle imprese". Il ministro dell'Economia ha detto ancora che "la supervisione della Banca d'Italia è stata abbastanza severa, molte banche hanno rafforzato il capitale, e ci sapettiamo che continuino a farlo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata