S&P taglia rating Unicredit e Intesa

Roma, 21 set. (LaPresse/AP) - Standard&Poor's ha tagliato il rating di diverse banche italiane a causa del rischio sul debito sovrano. Ad annunciarlo è stata la stessa agenzia, precisando di aver abbassato il rating di lungo termine da 'A+' ad 'A' a Mediobanca, Findomestic, Intesa Sanpaolo e alle loro controllate Banca Imi, Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo, e Cassa di risparmio di Bologna. Gli outlook su queste banche sono negativi. Per Istituto per il credito sportivo, Fideuram, Agos Ducato e Unicredit sono stati rivisti gli outlook che passano da stabili a negativi. Su Banca Nazionale del Lavoro è stato abbassato il rating di lungo e breve termine, da 'AA-/A-1+' a 'A+/A-1'. L'outlook è negativo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata