Russia, ministro Finanze Kudrin si dimette dopo scontro con Medvedev

Mosca (Russia), 26 set. (LaPresse/AP) - Il ministro delle Finanze russo, Alexei Kudrin, si è dimesso in seguito a uno scontro con il presidente Dmitry Medvedev andato in onda in tv. Medvedev lo ha umiliato chiedendogli di dimettersi per le dichiarazioni "inappropriate" rilasciate ieri, quando il ministro aveva detto che non avrebbe voluto fare parte di un eventuale nuovo governo guidato dall'attuale presidente Dmitry Medvedev. Piuttosto che far parte di un futuro governo guidato da Medvedev mi dimetterò, aveva detto Kudrin parlando da Washington.

Nel fine settimana l'attuale primo ministro Vladimir Putin ha accettato la proposta di Medvedev di candidarsi alla presidenza nel 2012 con Medvedev come premier. L'abbandono di Kudrin, ministro delle Finanze dal 2000, probabilmente renderà inquieti gli investitori, che hanno visto nelle politiche conservatrici dell'ex ministro la chiave della stabilità economica russa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata