Risparmio, Acri-Ipsos: 6 italiani su 10 ridotto riserve accumulate

Roma, 25 ott. (LaPresse) - Sei italiani su dieci hanno la sensazione di aver ridotto negli ultimi anni le riserve di risparmio accumulate nel corso della propria vita. E' quanto emerge dall'indagine Acri- Ipsos condotta per la 'Giornata mondiale del risparmio'. Secondo i dati presentati questa mattina, infatti, gli italiani sono consapevoli della propria incapacità di accumulare risparmio e che le famiglie stano mettendo da parte poco (53%). Riguardo a se stessi, gli italiani considerano il risparmio fondamentale soprattutto per la sicurezza economica dopo la pensione (47%) e per la possibilità di programmare il proprio futuro (44%). Il 24% lo considera inoltre cruciale per la crescita economica del Paese, con un calo di 7 punti rispetto al 2010. Appena il 13% lo giudica importante per finanziare lo Stato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata