Rehn: Urgente pagamento debiti P.a. ma rispettando target deficit

Bruxelles (Belgio), 4 apr. (LaPresse) - Il rimborso dei debiti della Pubblica amministrazione "è una questione della massima urgenza" e deve essere portata avanti "assicurando che non impedisca all'Italia l'uscita dalla procedura per deficit eccessivo". Lo ha dichiarato in una nota il commissario Ue agli Affari economici e monetari, Olli Rehn, che ha affrontato ieri mattina al telefono la questione con il premier italiano Mario Monti. I problemi dell'Italia, ha aggiunto Rehn, "sono legati a una perdita di competitività dell'economia" e l'accelerazione del rimborso dei debiti alle imprese "non risolve il problema ma contribuisce ad alleviare" la crisi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata