Reggio Calabria, Cgil: Renzi non verrà il 7/11, non ha risposte da dare

Reggio Calabria, 3 nov. (LaPresse) - "Il 7 novembre Renzi non verrà a Gioia Tauro e neanche in Calabria". L'annuncio in un comunicato della segreteria comprensoriale della Piana di Gioia Tauro della Cgil che evidenzia: "Nel mese di maggio e poi ad agosto il presidente del consiglio Matteo Renzi aveva annunciato pubblicamente e nelle sedi istituzionali la sua presenza a Gioia Tauro per il 7 novembre per esporre il piano di rilancio della Calabria e della Piana, a cominciare dal porto e della sua prospettiva industriale, i risultati della cabina di regia sui problemi drammatici della regione e le soluzioni da offrire ai precari calabresi". La motivazione ufficiale della mancata visita "è che si attende l'elezione del nuovo presidente della regione". Per il sindacato invece "le ragioni vere sono altre.

"Renzi non ha risposte da dare sullo sviluppo del porto, cioè dell'unica infrastruttura che, come anche di recente hanno sottolineato i maggiori istituti economici nazionali, può rilanciare lo sviluppo produttivo e industriale della Calabria - dice il sindacato -. Non è in grado di assicurare un impegno concreto sull'istituzione della Zona economica speciale; non può assicurare investimenti sul sistema ferroviario in grado di far uscire il porto dall'isolamento col resto d'Europa e non può dare alcuna certezza su un serio piano per la logistica nell'area". La Cgil annuncia per il prossimo 7 novembre una manifestazione a Gioia Tauro, nel reggino.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata