Rcs: Raddoppio Ebitda nel 2018, risultato positivo già nel 2016

Milano, 21 dic. (LaPresse) - Ricavi in lieve crescita (CAGR +1,5%), efficienze nette per 60 milioni, raddoppio Ebitda rispetto al 2015 (Ebitda margin al 13%), risultato netto e net cash flow positivi dal primo anno, in costante miglioramento. Questi i principali obiettivi al 2018 del piano industriale di Rcs che verrà presentato oggi al mercato, e che il cda ha approvato venerdì scorso. Sostenibilità economico finanziaria, trasformazione del business, crescita e sviluppo, gli obiettivi, che si otterranno attraverso una forte riduzione dei costi, nuove forme di monetizzazione dei contenuti digitali e nuovi contenuti per nuove audience, passando anche per uno sviluppo internazionale dei contenuti sportivi e quelli in lingua spagnola.

Il piano prevede una stabilizzazione dei ricavi e dei margini dei prodotti editoriali print+web+mobile, ottenuta tramite una crescita dell'audience dei core brand, ma anche un ripensamento e una rivitalizzazione delle edizioni locali e ulteriore rafforzamento con lancio di prodotti digitali hyperlocal, in linea con le nuove esigenze dei lettori. Prevista poi l'introduzione di nuovi modelli di abbonamento e paywall per monetizzare in modo adeguato i contenuti. Il piano prevede poi un forte focus sugli eventi sportivi, in particolare cycling e running con la piena valorizzazione dei format iconici (Giro d'Italia). Prevista poi una conoscenza approfondita e una profilazione dell'audience del gruppo (30 milioni di persone), utilizzando ogni occasione di contatto, al fine di accrescere gli attuali profili di ricavo e crearne di nuovi. Rcs poi intende avere un ruolo guida nel processo di consolidamento dell'industria di stampa, attraverso un percorso volto in primis ad aumentare la saturazione del sistema produttivo ad oggi utilizzato dal gruppo e valutando possibili iniziative congiunte con altri attori del mercato italiano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata