Rcs: Interventi per 15 mln su costo personale, cessione Veo e Sfera

Milano, 21 dic. (LaPresse) - Gli interventi sui costi, del piano industriale di Rcs che verrà presentato oggi al mercato, e che il cda ha approvato venerdì scorso, dovrebbero generare al 2018 benefici netti per circa 60 milioni. Di questi circa 45 milioni da interventi sui costi esterni, mentre circa 15 milioni sono connessi al costo del lavoro. Tale risultato si otterrà con una riduzione lorda di circa 40 milioni, ottenuta tramite right-sizing delle funzioni corporate e di supporto e semplificazione dei processi, ricorrendo anche ad accordi sindacali, compensata da un andamento inerziale e nuove assunzioni per circa 25 milioni. Prevista poi una razionalizzazione del portafoglio di asset non core (Veo e Sfera), e di quelli non funzionali al core business o non performanti, attraverso la vendita al giusto prezzo, creazione sinergie o semplificazione, costante verifica delle prospettive economico-finanziarie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata