Rcs, Consob 'boccia' esposti: No presupposti per stop offerta Cairo
L'editore incassa anche la rinuncia delle banche al rimborso anticipato del debito

Assist della Consob a Urbano Cairo. L'organo di vigilanza delle società e della Borsa informa di "aver esaminato gli esposti pervenuti relativi all'offerta Cairo su Rcs. Riservandosi ogni eventuale ulteriore accertamento, la commissione non ha ritenuto, allo stato, sussistenti i presupposti per la sospensione cautelare dell'offerta Cairo". Tre le richieste di accertare eventuali irregolarità inviate a Consob e Procura dai concorrenti della Opas lanciata dall'editore di La7: un esposto è stato presentato da International Media Holding, la società della cordata dei soci storici di Rcs, altri due da Pirelli e Diego Della Valle per sostenere l'atto di Imh, di cui fanno parte. 

Intanto, la Cairo Communication ha reso noto che tutte le banche finanziatrici di Rcs MediaGroup hanno comunicato "di rinunciare all'esercizio della facoltà di richiedere il rimborso anticipato del debito" contratto a giugno 2013 e modificato il 16 giugno di quest'anno, proprio in ragione dell'acquisto del controllo di Rcs da parte di Cairo.

LEGGI ANCHE 'Rcs, tre esposti contro Opas di Cairo: da Pirelli, Della Valle, Imh'

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata