Rcs, Cioli: Paywall per il Corriere, contenuti qualità vanno pagati

Milano, 21 dic. (LaPresse) - "I contenuti di alta qualità devono essere pagati". Lo ha dichiarato Laura Cioli, amministratore delegato di Rcs, spiegando l'introduzione fissata entro la fine di gennaio di un "metered paywall" sul sito del Corriere della Sera. Il sistema ridurrà la possibilità per gli utenti che non abbiano sottoscritto un abbonamento di accedere ai contenuti digitali della testata. L'impatto sul flusso di cassa è stimato da Rcs in 4 milioni di euro al 2018.

VENDIAMO VEO E SFERA SOLO ALLE NOSTRE CONDIZIONI. "Vendiamo Veo solo alle giuste condizioni", ha spiegato Cioli parlando della cessione della spagnola Veo Television. L'ad ha spiegato di aver già ricevuto offerte "anche per il 100%" e che "il processo è in fase abbastanza avanzata", ma che la vendita verrà effettuata solo quando Rcs si riterrà soddisfatta dell'affare. Anche per quanto riguarda Sfera, a sua volta segnalato tra gli asset non core che potrebbero essere dismessi, Cioli ha spiegato che "il processo di ristrutturazione è in corso" e che una cessione potrebbe avvenire "se le condizioni di mercato saranno quelle che diciamo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata