Rcs, Cda approva Opa cordata Bonomi ma il prezzo non piace
"Il corrispettivo dell'Opa", si legge in una nota, non è "congruo per i possessori di azioni Rcs"

Il Cda di Rcs ha approvato all'unanimità il comunicato relativo all'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria promossa da International Media Holding, la cordata che fa capo ad Andrea Bonomi.

Il Cda all'unanimità, segnala il comunicato, "valuta positivamente, sulla base delle considerazioni di natura industriale contenute nel comunicato dell'emittente, l'opportunità incrementale per la società rappresentata dalle iniziative prospettate da Imh che risultano in coerenza con il Piano industriale di Rcs", ma "ritiene che il corrispettivo dell'Opa non sia congruo per i possessori di azioni Rcs". Il giudizio è stato emesso dopo l'esame delle fairness opinion dell'esperto indipendente Roberto Tasca, di Citigroup e Unicredit, oltre che del parere degli amministratori indipendenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata