Rcs, Cairo: Altri aumenti di capitale non graditi ad azionisti

Milano, 10 lug. (LaPresse) - "Rcs è un argomento che non mi appassiona. Non mi occupo della gestione anche se sono un azionista, il classico parco buoi". Lo ha affermato Urbano Cairo, presidente di Cairo Communications, che dopo il recente aumento di capitale di Rcs si è visto diluire la sua partecipazione dal 3,7% al 3%. Cairo si è poi detto contrario ad un nuovo aumento di capitale in Rcs.

"L'azienda è gestita da un ad - ha proseguito - che deve cercare di amministrarla cercando di non chiedere altri aumenti di capitale rispetto a quelli appena fatti, cosa che non è particolarmente gradita agli azionisti".

Sul piano di ristrutturazione del debito di via Solferino "non ne so molto in più di voi - ha proseguito rivolgendosi ai giornalisti - non sono nella stanza dei bottoni, non decido io".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata