Rcs, assemblea elegge il cda a 11 consiglieri: Cairo presidente
Alla lista di Cairo sono andati circa 316 milioni di voti pari al 70,71%

Approvata dall'assemblea degli azionisti, a maggioranza, la nuova composizione a 11 consiglieri del nuovo cda di Rcs proposta dalla Cairo Communication, rispetto ai 9 proposti da Diego Della Valle. Si sono astenuti tra gli altri proprio i soci storici, ovvero Mediobanca, Pirelli, lo stesso Della Valle e Imh holding dentro cui si trova anche la quota di Andrea Bonomi. Successivamente l'assemblea ha votato le due liste candidatesi: alla lista di Cairo sono andati circa 316 milioni di voti pari al 70,71%, alla lista di minoranza sono andati 129 milioni di voti pari al 29,14%.

Il nuovo cda di Rcs risulta pertanto così composto: dalla lista di maggioranza sono eletti i 7 consiglieri Urbano Cairo, Marco Pompignoli, Stefano Simontacchi, Stefania Petruccioli, Maria Capparelli, Alessandra Dalmonte e Gaetano Miccichè; dalla lista di minoranza risultano eletti i 4 consiglieri Diego Della Valle, Carlo Cimbri, Marco Tronchetti Provera e Veronica Gava. Successivamente l'assemblea ha votato tutti gli altri punti all'ordine del giorno, compresa la nomina di Urbano Cairo a presidente, votazione su cui si sono astenuti i soci del patto, come sugli altri punti all'ordine del giorno. La remunerazione del consiglio per ogni anno è stata fissata complessivamente in 350.000 euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata