Rcs: approvato piano per lo sviluppo 2013-2015, focus sul digitale
(Finanza.com) Il Cda di Rcs MediaGroup ha annunciato di aver approvato il Piano per lo Sviluppo 2013-2015. “Il Piano –si legge nella nota diffusa dalla società- prevede infatti una forte accelerazione verso la multimedialità e l'internazionalizzazione e la tutela della qualità dei propri brand core, unitamente a una focalizzazione del portafoglio e al recupero di efficienza”. il Piano si sviluppa su due direttrici: “da un lato sono centrali le azioni di sviluppo, innovazione e arricchimento dell'offerta” e “dall'altro sono necessari interventi di focalizzazione ed efficientamento, volti all'aumento della produttività e della flessibilità”. I ricavi digitali sono previsti in crescita dal 14% del fatturato del Gruppo nel 2012 a oltre il 25% nel 2015. “Grazie anche all'apporto della componente digitale viene garantito il mantenimento nell'orizzonte di Piano del volume di ricavi del Gruppo, che sono previsti attestarsi a circa 1.600 milioni di Euro, e la crescita della marginalità a circa il 10%”. “Si prevede infatti nel 2015 un Ebitda pre oneri non ricorrenti di circa 160 milioni di euro, cui contribuiranno risparmi su prodotti e processi per circa 100 milioni”. Il titolo, che subito dopo la diffusione della notizia ha toccato quota 1,33 euro, in questo momento segna un rialzo dello 0,87% a 1,28.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata