Rame: surplus di offerta nell'anno corrente, prezzi attesi in quota 7 mila dollari (analisti)
(Finanza.com) Lieve surplus di offerta nel 2014. È quanto stima per il mercato del rame Bank of America Merrill Lynch nel suo “Global Metals Weekly”. Secondo gli analisti del colosso statunitense l'avanzo di offerta innescato dall'incremento dell'output nel 2013, continuerà fino al 2017 quando il mercato tornerà in deficit. Per l'anno corrente il prezzo medio del metallo rosso è stimato a 7.013 dollari la tonnellata, non lontano dai 7.040 dollari attuali. BofA rileva come il processo di ricostruzione delle scorte cinesi, a gennaio le importazioni hanno fatto segnare un record a 397.459 tonnellate (+25% m/m, +63,5% nel confronto con un anno prima), non abbia influenzato i prezzi e tra le cause annovera il fatto che “una parte significativa degli acquisti è stata effettuata l'anno scorso”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata