Portogallo, Parlamento approva severe misure austerità per 2012

Lisbona (Portogallo), 30 nov. (LaPresse/AP) - Il Parlamento portoghese ha approvato le misure di austerità per il 2012, considerate tra le più rigide degli ultimi trent'anni. I deputati hanno appoggiato i piani del governo per la spesa dell'anno prossimo, che prevedono aumenti delle tasse e tagli al welfare. Il Portogallo, attanagliato da una grave recessione e da un tasso record di disoccupazione, è obbligato ad attuare le rigide misure di austerity in cambio del prestito internazionale da 78 miliardi di euro. Sia il governo di coalizione del premier di centro destra, Pedro Passos Coelho, che il partito socialista all'opposizione hanno approvato i termini del pacchetto economico, garantendo un ampio consenso politico al voto in Parlamento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata