Porsche -10,8% in Borsa, fusione con Volkswagen non prima del 2012

Francoforte (Germania), 9 set. (LaPresse/AP) - Le azioni della Porsche stanno perdendo oltre il 10% alla Borsa di Francoforte, perché la Volkswagen ha annunciato che la fusione tra le due società non verrà completata prima dell'anno prossimo. La Volkswagen, che detiene il 49,9% della casa di Stoccarda e ha il diritto all'acquisizione del resto, sostiene che la holding finanziaria di Porsche rischia di finire nel mirino di azioni legali in Germania e Stati Uniti, per presunte manipolazioni del mercato. Nei piani della casa automobilistica tedesca l'acquisizione si sarebbe dovuta chiudere a fine 2011. Per i procedimenti si prevedono tempi lunghi e il rischio finanziario per Volkswagen non può essere accertato. La casa del Maggiolino ha comunque fatto sapere che cercherà un altro modo per risolvere l'operazione con la Porsche. L'accordo per la fusione era stato raggiunto nel 2009.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata